Cosa è il mdf nel punteggio di golf?

Nel Novembre 2007, il Board Tour Policy dell’Associazione degli Amatori Golfisti Professionali ha adottato una nuova regola per controllare le dimensioni del campo nelle ultime 36 buche degli eventi PGA Tour. Questa nuova regola ha permesso ai giocatori di effettuare il taglio ma non potranno completare il torneo. L’abbreviazione “MDF” sta per “Made cut, non ha finito”. La regola ha avuto effetto per la prima volta al 2008 Sony Open in Hawaii. A partire dal 2007, qualsiasi evento PGA Tour potrebbe implementare la regola.

Il campo e il taglio

Secondo ESPN Golf, la maggior parte degli eventi PGA Tour hanno un campo di partenza di 132, 144 o 156 giocatori. Dopo i primi due turni, il campo viene ridotto o “tagliato” per includere solo i giocatori con i punteggi più bassi. Tradizionalmente, questo taglio ha incluso tutti i giocatori nei primi 70 posti.

Determinazione del taglio

Prima della regola MDF, i 70 giocatori con i punteggi più bassi faranno il taglio e continueranno nel torneo. Ogni giocatore legato al settimo posto renderebbe anche il taglio. Così, più di 70 giocatori potrebbero fare il taglio. Secondo la nuova regola di taglio del PGA Tour, se più di 78 giocatori fanno il taglio, il campo può essere ulteriormente ridotto per includere solo i giocatori con il punteggio successivo più basso al settimo posto. L’evento deve determinare il punteggio di cutoff che avrebbe portato la dimensione del campo più vicino a 70 giocatori. In alcuni casi rari, questo punteggio di cutoff permetterebbe più di 78 giocatori. Nella maggior parte dei casi, meno di 70 giocatori saranno autorizzati a continuare.

Premio denaro

I giocatori che fanno il taglio, ma non hanno il permesso di continuare nel torneo ricevono ancora soldi di premio e credito per fare il taglio.

Vantaggi alla regola

La regola MDF garantisce che il campo non rimanga troppo grande negli ultimi 36 buchi di un torneo. Secondo il PGA Tour, 136 tagli nei dodici anni che hanno portato alla modifica della regola includevano più di 78 giocatori. Il PGA Tour sottolinea anche che i giocatori che sarebbero stati colpiti dalla regola MDF raramente hanno avanzato in una posizione di 10 posizioni al termine del torneo.

Problemi con la regola

I giocatori che fanno il taglio ma non sono autorizzati a finire il torneo non hanno la possibilità di migliorare la propria posizione o di guadagnare più soldi. Anche se i progressi da posizioni nel 60 ° o 70 ° posto a una posizione nelle prime 10 sono rari, talvolta si verificano. Il PGA Tour cita l’avanzamento di Anthony Kim dal 64 ° posto al terzo posto nel 2007 Zurich Classic. Se la regola MDF fosse stata in vigore, non avrebbe potuto finire il torneo.