Sale e perdita dei capelli

Il sale da tavola iodato è una buona fonte sia di iodio che di sodio, e questi minerali sono essenziali per molte funzioni corporee, tra cui la crescita dei capelli. Inoltre, se diventa carente in iodio, si può sviluppare ipotiroidismo e uno dei sintomi di questa condizione è la perdita dei capelli. D’altra parte, ottenere troppo iodio e sodio possono avere effetti negativi sulla vostra salute. Parlate con il medico circa la quantità di sale da consumare.

Iodio

Senza abbastanza iodio, la tua tiroide non può funzionare correttamente, e questo può portare a una crescita irregolare dei capelli e persino la perdita, nonché l’ipotiroidismo. È raro che una persona negli Stati Uniti sviluppi una carenza di iodio, poiché questo minerale si trova nel sale da tavola. Ma se sviluppi l’ipotiroidismo, si possono verificare sintomi quali stanchezza, guadagno di peso, la pelle secca, dolori muscolari, depressione e costipazione, nonché i capelli diradamento. Per evitare questo, gli adulti dovrebbero avere tra i 120 ei 150 mcg di iodio al giorno. La fonte primaria di iodio è sale da tavola e si può anche ottenere dai semi di molluschi, aglio e semi di sesamo.

Sodio

Il sale contiene anche sodio, che aiuta il tuo corpo a mantenere l’equilibrio dei fluidi, oltre a trasmettere le comunicazioni tra i nervi. Inoltre, il volume del sangue e la pressione sanguigna dipendono dal jod per restare regolamentati. Ciò aiuta a mantenere il vostro corpo al meglio, e la salute corporea appropriata è essenziale per una corretta crescita dei capelli. Tuttavia, non esistono associazioni dirette conosciute tra l’assunzione di sodio e la perdita dei capelli. Il cloruro di sodio, che si trova nel sale da tavola, è la forma più comune di sodio e il 40% di sale è costituito da questo minerale. Non consumare più di 2.300 mg di sodio al giorno, che è l’equivalente di 1 cucchiaino di sale da tavola.

Too Much Salt

Mentre entrambi iodio e sodio sono essenziali per una corretta salute e la crescita dei capelli, mangiare troppo sale e costruire elevati livelli di questi minerali può essere pericoloso. Troppo iodio può in realtà inibire la produzione di ormoni della tiroide, che a sua volta può causare ipotiroidismo e perdita di capelli successiva. Ottenere più di 160 e 600 mcg di iodio, o quello che si consumerebbe dal sale, può essere nocivo per la tua salute e le dosi superiori a 2.000 mcg possono essere tossiche. Più di 2.300 mg di sodio possono causare l’alta pressione sanguigna e l’accumulo di liquidi, nonché aumentare il rischio di ictus e malattie cardiache.

Ulteriori considerazioni

Se si verifica una perdita di capelli, potrebbe non essere associata all’assunzione o alla mancanza di sale. Il tuo medico può aiutare a determinare la causa. Consultare il medico se hai notato cambiamenti nella crescita dei capelli, o se sospetti di avere una carenza di iodio o sodio. Inoltre, se si dispone di sintomi di ipotiroidismo, rivolgersi anche all’assistenza medica, in quanto ciò può essere una condizione grave che richiede un trattamento medico.