La definizione di salute ottimale

La buona salute è un tesoro che ogni individuo dovrebbe impegnarsi a valorizzare e svilupparsi durante una vita. Come spiegato nel Preambolo della Costituzione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, la salute è definita come “stato di benessere fisico, mentale e sociale completo e non solo l’assenza di malattia o di infermità”.

Definizione

Un articolo del “American Journal of Health Promotion” di Michael O’Donnell, consulente e relatore dell’industria sanitaria, spiega che la salute ottimale è un equilibrio di cinque settori di salute. Queste aree sono salute emotiva, fisica, spirituale, intellettuale e sociale. Il concetto di salute ottimale si concentra sulla salute mentale e sulle relazioni salutari, così come l’alimentazione e l’esercizio fisico.

Caratteristiche

La salute fisica comprende le aree di idoneità, nutrizione e controllo o astinenza degli abusi chimici. La salute emotiva si riferisce al tuo stato di mente e sentimenti, sia che si tratti di affrontare situazioni stressanti, di frustrazione, di delusione o di eccitazione. La salute sociale implica la coltivazione di rapporti stabili con amici, familiari, coetanei e collaboratori e avere un senso di fiducia e di sicurezza dentro di sé. La salute intellettuale è esposta dalla capacità di fissare e raggiungere obiettivi di carriera, educativa e finanziaria. La salute spirituale riflette la tua credenza o fede in qualcosa di più grande, o nella comprensione e nel realizzare il tuo scopo nella vita.

Livelli di salute

Nel “Journal of the National Medical Association”, il dottor Harold Elrick suggerisce che la salute e la forma fisica nella società esistono su tre livelli. Il livello uno è classificato come anormale ed è caratterizzato da una scarsa qualità della vita, da scarse prestazioni fisiche, dalla disabilità e dalla morte. Il secondo livello riflette una qualità medio di vita medio, prestazioni fisiche mediocri, perdita progressiva di vigore e alto rischio di malattia. Il livello tre è denominato Euexia e rappresenta un’alta qualità della vita, elevate prestazioni fisiche, mantenimento del vigore con l’età e basso rischio di malattia.

Benefici

La salute ottimale è ideale perché riflette una soddisfazione generale della propria vita. Craighospital.org spiega che una persona che gode di una salute ottimale può sperimentare una serie di vantaggi, tra cui la capacità di adattarsi e di gestire esperienze e sfide di vita, sviluppare strategie di coping per lo stress e la capacità di relazionarsi con gli altri in modo asserito e flessibile.

Soluzione

Nell’American Journal of Health Promotion O’Donnell spiega che i cambiamenti nello stile di vita possono essere realizzati attraverso l’educazione, un cambiamento di comportamento e creare un ambiente che supporti solide pratiche sanitarie. Tali sforzi potrebbero includere l’ora trascorsa dal lavoro e dalla scuola per l’esercizio, l’accesso alle strutture sanitarie, la lettura di libri e la partecipazione a attività che stimolano la funzione del cervello. Altre soluzioni potrebbero includere la disponibilità di alimenti nutrienti in caffetterie e luoghi di lavoro, tempo dedicato alla meditazione e alla riflessione spirituale, e ospitare partiti e attività in cui i colleghi e colleghi possono riunire e costruire forti amicizie e connessioni.

Esistono programmi di promozione della salute per educare le persone in un ambiente comunitario, scolastico o aziendale sui modi per migliorare la salute degli individui. Questi programmi spesso offrono risorse nella prevenzione primaria e secondaria di cattiva salute fornendo risorse e esami di salute come la pressione sanguigna e le prove di piega della pelle che non sono altrimenti accessibili. Offrono anche programmi di incentivazione che motivano gruppi di persone per raggiungere obiettivi collettivi, offrono premi monetari e fisici per le realizzazioni e organizza concorsi di gruppo per migliorare le abitudini alimentari, di esercizio e di pensiero.

programmi