La storia delle squadre di calcio nei giochi olimpici

In molti paesi al di fuori degli Stati Uniti, il calcio è conosciuto come calcio. Il calcio ha una lunga storia come uno sport e il suo utilizzo nei Giochi Olimpici risale a più di un secolo fa. Diverse squadre nazionali hanno dominato il calcio olimpico in vari periodi. Oggi, il calcio è un evento popolare nei Giochi Olimpici Estivi e il calcio femminile è diventato recentemente parte del programma olimpico.

Le prime origini del calcio si trovano nell’antica Cina, ma la versione odierna dello sport attualmente deriva dall’Inghilterra medievale, secondo Olympic.org. Purtroppo, la natura violenta del calcio durante i tempi medievali ha portato a un divieto dello sport in Inghilterra per più di 300 anni. Nel 1500, le scuole pubbliche in Inghilterra hanno ripreso il calcio, ma con regole e codici di condotta ufficiali per prevenire la violenza nel gioco. Il calcio degli uomini è apparso per la prima volta nei Giochi Olimpici del 1900 a Parigi, Francia, afferma DatabaseOlympics.com. Il team che rappresenta la Gran Bretagna ha vinto la medaglia d’oro l’anno, seguita da Francia con argento e Belize con il bronzo. Durante i Giochi Olimpici Estivi durante la prima metà del XX secolo, Canada, Danimarca, Belize, Uruguay, Italia e Svezia hanno vinto tutte le medaglie d’oro in calcio. Oltre alla prima competizione di calcio olimpico, la Gran Bretagna ha anche portato a casa l’oro nei Giochi del 1908 e del 1912. Tecnicamente, il calcio è stato uno sport dimostrativo fino alle Olimpiadi del 1908, in cui lo sport è diventato un evento olimpico ufficiale.

Nei Giochi Olimpici del 1952 svoltosi a Helsinki, Finlandia, l’Ungheria ha portato a casa la sua prima medaglia d’oro in calcio, la Jugoslavia ha vinto la medaglia d’argento e la Svezia ha portato a casa il bronzo. L’Unione Sovietica ha vinto la medaglia d’oro per il calcio nel 1956, seguita dalla Jugoslavia nel 1960, l’Ungheria nel 1964 e il 1968, la Polonia nel 1972, la Germania Est nel 1976, la Cecoslovacchia nel 1980 e la Francia nel 1984. L’Unione Sovietica ha vinto la medaglia d’oro nel calcio Ancora nel 1988, ma il team del Brasile ha cominciato ad emergere come una feroce concorrenza nel calcio olimpico durante questo periodo, vincendo le medaglie d’argento nel 1984 e nel 1988. Nei Giochi Olimpici del 1992 la Spagna ha vinto l’oro nel calcio, ma questo ha segnato la fine del dominio europeo del Sport olimpico. Squadre del Sud America, come il Brasile e le squadre di calcio africane hanno cominciato a dominare i Giochi Olimpici in seguito.

La prima squadra non europea per vincere una medaglia d’oro in calcio è stata la squadra della Nigeria nel 1996, con l’Argentina a riprendere la medaglia d’argento e il Brasile a vincere il bronzo. Un’altra importante tappa nel calcio olimpico si è verificata nel corso dell’anno, con l’aggiunta ufficiale del calcio femminile come evento olimpico nei Giochi d’Estate. La prima medaglia d’oro nel calcio femminile è andata alla squadra americana.

La squadra di calcio femminile degli Stati Uniti ha continuato a vincere l’oro nel 2004 e nel 2008, ma è stato battuto nelle finali durante i Giochi 2000 della Norvegia. Durante i Giochi Olimpici di Sydney a Sydney, la squadra del Camerun ha vinto l’oro per il calcio degli uomini, la Spagna ha colpito l’argento e il Cile ha portato a casa il bronzo. L’Argentina ha vinto l’oro nel calcio degli uomini durante i Giochi del 2004 e del 2008. Anche nel calcio degli uomini il Paraguay ha vinto l’argento e l’Italia ha vinto il bronzo nel 2004, mentre la Nigeria ha portato a casa la medaglia d’argento e il Brasile il bronzo nel 2008. Come l’ultima parte del 20 ° secolo, il calcio olimpico è ancora dominato da squadre sudamericane e africane Gli eventi maschili, mentre la squadra femminile degli Stati Uniti sembra continuare a battere le medaglie d’oro.

Origine

Sviluppo

Significato

Giorno moderno