Cosa mangiare quando hai alveari

L’orticaria, chiamata medica orticaria, è una condizione caratterizzata da crescenti velluti rossi che improvvisamente appaiono sulla superficie della pelle. Questa condizione provoca prurito e disagio, ma in genere non ha effetti a lungo termine sulla salute. Le reazioni allergiche ai medicinali e agli alimenti causano generalmente orticaria, ma anche lo stress e le infezioni virali possono contribuire a questa condizione. Anche se la dieta non può curare gli alveari, consumando certi alimenti può ridurre la gravità e la frequenza degli epidemie.

La vitamina B-5, o acido pantotenico, è una vitamina B complessa nota per il suo ruolo nell’allentare lo stress. Questa vitamina aiuta nella produzione di serotonina, un neurotrasmettitore chimico che regola l’umore e aiuta a gestire l’ansia e lo stress, secondo Phyllis Balch, C.N.C., autore di “Prescrizione per la guarigione nutrizionale”. L’aggiunta di alimenti ricchi di vitamina B-5 può contribuire a ridurre la risposta al sangue del corpo, cosa che può ridurre la frequenza degli epidemie correlate allo stress. Pasta e pane di grano intero, nocciole, ceci, uova, funghi e segale sono fonti ricche di vitamina B-5.

Il prezzemolo è comunemente usato negli Stati Uniti come un guarnito per zuppe, stufati e piatti a base di carne. È anche un ingrediente in alcuni rinfrescanti alito – la clorofilla in prezzemolo può contribuire a ridurre il respiro cattivo. Il prezzemolo può anche contribuire a ridurre gli epidemia degli alveari. Inibisce la produzione di histamine, che sono prodotti chimici che innescano reazioni allergiche ai medicinali e agli alimenti, secondo Michael Castleman, autore di “The New Herbs”. Aggiungere i rametti di prezzemolo fresco a zuppe, casserole, salse di pasta e marinate. Parlare con il medico prima di consumare prezzemolo per combattere l’alveare – può causare occasionalmente sconvolgimento dello stomaco.

Aggiunta di cibi ricchi di vitamina C per la dieta può aiutare a migliorare la funzione del sistema immunitario stimolando la produzione di globuli bianchi nel tuo corpo. Ciò può aiutare il vostro corpo a distruggere cellule e batteri di virus, come Candida albicans e l’epatite B, che possono contribuire ad orticaria, secondo Balch. La vitamina C può accelerare il recupero e contribuire a prevenire epidemie future. Aggiungere cibi alla vostra dieta come le more, le ciliegie, gli asparagi, il cantalupo, l’avocado, il pompelmo, le papaya e le arance per aumentare l’assunzione di vitamina C.

Come la vitamina C, la vitamina E può stimolare la funzione del sistema immunitario, aiutando il corpo a combattere batteri e virus che possono causare orticaria. La vitamina E può anche migliorare la circolazione del sangue alla tua pelle, secondo Balch. I benefici che aumentano la circolazione della vitamina E possono aumentare la disponibilità di vitamine, minerali, ossigeno e grassi che la vostra pelle ha bisogno per la salute e la riparazione cellulare. Olio di oliva a freddo, alghe, uova, cavolo, spinaci, semi di zucca e mandorle sono abbondanti fonti di vitamina E.

Alimenti ricchi di vitamina B-5

Prezzemolo

Vitamine C-Rich Foods

Alimenti ricchi di vitamina E